Release from 09.06.2019

MXGP: PIAZZA D’ONORE PER THOMAS KJER OLSEN NEL GP DI RUSSIA CLASSE MX2

IL PILOTA ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING SI DISTINGUE NEL ROUND OTTO DEL CAMPIONATO MONDIALE. TOP 10 PER TUTTI GLI ALTRI PILOTI DEL TEAM IN MX2 E MXGP
Thomas Kjer Olsen – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing

This press release has: 4 Images
Thomas Kjer Olsen ha guidato il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing in un impegnativo MXGP di Russia, conquistando un combattuto secondo posto finale nella classe MX2 sul tracciato collinare, dal fondo duro e scivoloso, di Orlynok sulle rive del Mar Nero, in Russia. Appena rientrato da un infortunio, il suo compagno di team MX2 Jed Beaton ha conquistato il suo secondo miglior risultato di manche del 2019 con un settimo posto in Gara2, mentre il migliore del team nella classe MXGP è stato Pauls Jonass che ha colto un solido settimo posto finale.

Con un altro meritato podio di giornata, Thomas Kjer Olsen ha dimostrato di padroneggiare il fondo scivoloso e a tratti imprevedibile del tracciato di Orlynok, conducendo per 12 giri la prima manche. Quarto al primo giro, si è rapidamente portato in seconda piazza per poi superare Darian Sanayei e passare al comando nel corso del settimo giro. Spingendo al massimo giro dopo giro, nonostante una prestazione vigorosa è stato costretto in seconda piazza da Jorge Prado a due giri dal termine. Seguendo la tabella rossa di campionato fino al traguardo, TKO ha colto un ottimo secondo posto a meno di un secondo e mezzo da Prado.

TKO ha corso una seconda manche molto diversa dalla prima, per quanto conclusa ancora al secondo posto per la seconda piazza di giornata. Secondo al quarto giro con Prado davanti a lui, Thomas si è concentrato sul percorrere giro dopo giro senza commettere errori, chiudendo secondo. Kjer Olsen rimane secondo anche nella classifica di campionato MX2.

Dopo aver saltato il GP di Francia per le conseguenze della caduta nel GP del Portogallo, in Russia Jed Beaton ha compiuto un ottimo rientro in gara. Obbligato a spingere al massimo nella prima manche, dove partito da fuori dalla top 20 ha concluso dodicesimo, Beaton ha tenuto qualche cartuccia per Gara2. Pur provato dalle alte temperature e dallo sforzo di Gara1, si è portato dalla nona alla settima piazza, riuscendo a mantenere la sesta posizione per sette giri. Finito alle spalle di Ben Watson a due giri dal termine, il settimo posto è il suo secondo miglior risultato di manche di questo campionato.

Nella classe MXGP, Pauls Jonass ha completato l’MXGP di Russia con il settimo posto finale dopo due prestazioni solide ed esenti da errori. Già vincitore sul tracciato di Orlynok nella classe MX2, Jonass si è ben presto adattato alla superficie dura del tracciato, e dopo una buona partenza e numerosi sorpassi nelle prime fasi di gara si è portato in quinta posizione al terzo giro di Gara1. Mantenuta la posizione per otto giri, è poi sceso ottavo per i tre successivi, per vedere infine la sua perseveranza premiata riuscendo a concludere settimo grazie a un sorpasso a due giri dal termine.

Dopo un’altra buona partenza, Jonass in Gara2 ha mantenuto la sesta piazza per cinque intensi giri, per poi assestarsi in settima posizione per la gran parte della gara. Spingendo forte fino al traguardo, l’ex campione del mondo della MX2 ha guadagnato una posizione a tre giri dalla conclusione superando Glenn Coldenhoff che aveva guidato la manche nei primi giri.

GP non particolarmente felice per Arminas Jasikonis, che non è riuscito a far meglio di decimo di giornata. Faticando ad adattarsi al tracciato russo, il gigante lituano ha concluso nono con la sua FC 450 Gara1, per poi terminare Gara2 in undicesima piazza. Jasikonis resta quinto nella classifica di campionato MXGP, a soli otto punti dalla quarta piazza.

Il team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing tornerà in azione al round 9 del Campionato del mondo di Motocross FIM, in Lettonia, il prossimo 16 giugno.

Thomas Kjer Olsen: “Un altro GP positivo per me. È un po’ frustrante non aver avuto qualcosa in più per contrastare Prado in Gara1, ma è comunque fantastico essere di nuovo sul podio. Ho lavorato sulle mie partenze, e oggi sono uscito bene dal cancelletto in entrambe le manche, il che ha fatto una grossa differenza. In Gara1 mi sono portato in testa e mi sentivo a posto. La pista non era sempre prevedibile, con qualche passaggio scivoloso, per cui ho cercato di restare fluido. Non so per quanto sono rimasto davanti, ma ho cercato di spingere al massimo, riuscendoci fino a due giri dal termine. Ho dato tutto per tornare davanti a Prado, ma non ce l'ho fatta. Poi in Gara2 mi sono rapidamente portato in seconda posizione e ho cercato di restare costante. Era caldissimo, ma mi sentivo bene. Un altro buon risultato.”

Jed Beaton: “Sono veramente soddisfatto di come è andato questo GP. Naturalmente mi serviva un po’ di riposo dopo la caduta in Portogallo, e tornare facendo subito due buoni risultati dopo aver saltato il GP di Francia è fantastico. Mi sono allenato in moto per tre giorni buoni prima di arrivare qui, per cui ero fiducioso che le cose sarebbero andate bene, perché mi sentivo bene e soprattutto senza dolori. La prima manche non è iniziata benissimo, sono partito male e ho dovuto darci dentro. Da oltre ventesimo sono arrivato dodicesimo. In Gara2 sentivo la fatica ma ho fatto qualche bel sorpasso: sono contento di questo settimo posto. Penso di essere finalmente al livello che mi aspettavo, e ora che la caduta del Portogallo è alle spalle voglio ripartire da qui in vista del GP di Lettonia il prossimo weekend.”

Pauls Jonass: “Non vedevo l’ora di arrivare qui in Russia, perché in MX2 ci ho vinto un paio di volte e ho dei bei ricordi. Mi sono sentito bene sulla pista per tutto il weekend, la mia velocità era quella che volevo. La pista è velocissima e scivolosa, il che rende difficile recuperare: per cui quando tutti spingono forte è facile commettere errori. Ho cercato di essere aggressivo ma anche delicato allo start di entrambe le manche e non sono partito benissimo, ma nemmeno troppo male. Ho fatto qualche bel sorpasso e sono stato contento di arrivare a essere quinto per parecchi giri in Gara1. Penso comunque che Gara2 sia andata anche meglio, ho lottato fino alla fine chiudendo sesto, un ottimo modo di concludere il GP.”

Arminas Jasikonis: “Non è stato per niente il GP che speravo, e non sono riuscito a guidare come so. Non so perché, ma non sono riuscito a trovare un buon passo sul tracciato in nessuna delle due manche, forse perché ci andavo troppo duro, ero troppo fisico. Per questo motivo ho anche patito molto il caldo durante Gara2. Ho dato tutto quello che avevo ma non come avrei voluto: le gare a volte sono così. Ora prepariamo il prossimo GP cercando di far meglio.”

Scarica le immagini in alta risoluzione dall’MXGP di Russia qui.

Risultati – Campionato del mondo di Motocross FIM 2019, Round 8

MXGP
1. Tim Gajser (Honda) 50 punti; 2. Arnaud Tonus (Yamaha) 44; 3. Jeremy Seewer (Yamaha) 36… 7. Pauls Jonass (Husqvarna) 29; 10. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 22; 20. Tanel Leok (Husqvarna) 4

MXGP - Gara1
1. Tim Gajser (Honda) 34:40.798 21 giri; 2. Arnaud Tonus (Yamaha) 34:43.515; 3. Romain Febvre (Yamaha) 35:10.452… 7. Pauls Jonass (Husqvarna) 35:22.853; 9. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 35:25.162; 18. Tanel Leok (Husqvarna) 36:22.525; 21. Evgeny Mikhaylov (Husqvarna) 35:08.178 (20 giri)

MXGP - Gara2
1. Tim Gajser (Honda) 33:31.603 20 giri; 2. Arnaud Tonus (Yamaha) 33:36.617; 3. Jeremy Seewer (Yamaha) 33:41:513… 6. Pauls Jonass (Husqvarna) 33:50.389; 11. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 34:00.091; 20. Tanel Leok (Husqvarna) 34:38.515; 22. Evgeny Mikhaylov (Husqvarna) 33:57.098 19 giri

MX2

1. Jorge Prado (KTM) 50 punti; 2. Thomas Kjer Olsen 44; 3. Jago Geerts (Yamaha) 40… 10. Jed Beaton (Husqvarna) 23; 14. Dylan Walsh (Husqvarna) 12; 18. Alvin Ostlund (Husqvarna) 10…

MX2 - Gara1
1. Jorge Prado (KTM) 34:13.145 20 giri; 2. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 34:14.394; 3. Jago Geerts (Yamaha) 34:15.929… 12. Jed Beaton (Husqvarna) 35:03.583; 15. Alvin Ostlund (Husqvarna) 35:07.974; 17. Dylan Walsh (Husqvarna) 35:20.285; 22. Enzo Toriani (Husqvarna) 35:45.498

MX2 - Gara2
1. Jorge Prado (KTM) 34:12.435 20 giri; 2. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 34:17.084; 3. Jago Geerts (Yamaha) 34:17.755… 7. Jed Beaton (Husqvarna) 34:50.163; 13. Dylan Walsh (Husqvarna) 35:13.955; 17. Alvin Ostlund (Husqvarna) 35:35.276; 22. Enzo Toriani (Husqvarna) 34:14.628 19 giri; 23. Davy Pootjes (Husqvarna) 34:15.875

Classifiche di campionato – dopo il Round 8

MXGP
1. Tim Gajser (Honda) 351 punti; 2. Antonio Cairoli (KTM) 338; 3. Gautier Paulin (Yamaha) 231… 5. Arminas Jasikonis (Husqvarna) 212; 11. Pauls Jonass (Husqvarna) 167; 19. Tanel Leok (Husqvarna) 69

MX2
1. Jorge Prado (KTM) 347 punti; 2. Thomas Kjer Olsen (Husqvarna) 327; Jago Geerts (Yamaha) 257… 9. Davy Pootjes (Husqvarna); 14. Jed Beaton (Husqvarna) 110; 16. Alvin Ostlund (Husqvarna) 81; 17. Dylan Walsh (Husqvarna) 71

Husqvarna Motorcycles. Tradition on two wheels since 1903.
Husqvarna Motorcycles are widely known and respected in the offroad world for a heritage of competition and numerous motocross and enduro world championships. Originally founded in Sweden in 1903, Husqvarna Motorcycles have been designed and manufactured in Mattighofen, Austria since 2013.


Rockstar Energy Drink
Rockstar Energy Drink is designed for those who lead active lifestyles – from Athletes to Rockstars. Available in over 20 flavors at convenience and grocery outlets in over 30 countries, Rockstar supports the Rockstar lifestyle across the globe through Action Sports, Motor Sports, and Live Music. For more information visit: www.RockstarEnergy.com
All contents of this press release as .zip: Direct download Save to lightbox

Images

3 888 x 2 592
Pauls Jonass – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing
3 888 x 2 592
Jed Beaton - Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing
3 888 x 2 592
Arminas Jasikonis – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing
3 888 x 2 592


Thomas Kjer Olsen – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing (. jpg )

Measures Size
Original 3888 x 2592 2,9 MB
Medium 1200 x 800 182,8 KB
Small 600 x 400 77,4 KB
Custom x